fbpx

E' iniziata la nostra campagna di crowdfunding

Il mercato del digital audio è in costante crescita; lo vediamo con le piattaforme di streaming audio, i podcast, nuovi fenomeni social come clubhouse oltre ai dispositivi di smart home ormai presenti in ogni casa. La direzione è quella di contesti audio first in cui ciò che si ascolta molte volte è più importante di ciò che si vede!

Wait4call è la prima piattaforma di digital audio advertising in grado di targetizzare e geolocalizzare una campagna pubblicitaria sugli smartphone, inserendosi armonicamente nelle attese di telefonata, ottimizzando così un tempo che sarebbe inutilizzato e ricompensando l’utente per questo.

Ecco la notizia che stavi aspettando: Wait4call apre le porte a nuovi azionisti con la sua prima campagna di equity crowdfunding su We Are Starting!

È confermato: da oggi, puoi essere protagonista della rivoluzione del digital audio. In fondo, una rivoluzione ha bisogno del sostegno di tanti, che, con un piccolo o con un grande contributo, partecipino allo sviluppo di un’idea potente. Puoi scegliere quanto investire (da 400 € a 15.000 €), diventando così azionista della società. Non perdere l’occasione di beneficiare dei risultati di questa grande e importante svolta e usufruisci  della detrazione IRPEF del 50% (fino a 300.000 €).

L’obiettivo di Wait4Call è di diventare la prima piattaforma di digital audio advertising in Italia!

L’iniziativa ti interessa ma non sai ancora cosa farà Wait4Call con gli importi raccolti? Te lo spieghiamo subito!

UTILIZZEREMO I FONDI DELLA CAMPAGNA PER:

1

rete commerciale

Creare una rete commerciale in tutta la penisola

2

campagne marketing 2

Faremo conoscere il servizio di Wait4Call con importanti campagne di marketing

3

sviluppo applicativo 2

Cominceremo lo sviluppo di un applicativo business rivolto agli imprenditori

4

utenti attivi

Supereremo entro l’anno i 10.000 utenti attivi sul territorio

5

servizi e integrazioni 2

Cominceremo lo sviluppo di maggiori servizi e integrazioni collegati all'utente

Wait4call è la prima web-app nel digital audio advertising ad offrire un duplice vantaggio sia agli utenti, che vengono remunerati, che agli inserzionisti che possono così usufruire di questo potente canale per trasmettere i propri spot audio con varie opzioni di targeting:

  • Content targeting

  • Audience targeting

  • Geo-targeting

Oltre a cogliere l’utente nel picco massimo dell’attenzione ed aumentare così l’efficacia della campagna.

Le imprese inoltre possono registrarsi anche autonomamente dal nostro sito e caricare il proprio spot audio/video, impostare un budget che andrà a scalare ed accedere ad una dashboard personalizzata dalla quale monitorare i dati della campagna.

Ad oggi la piattaforma conta più di 4000 utenti attivi sul territorio e circa 40 imprese partner.

La società è stata premiata alla prima partecipazione al Web Marketing festival 2020 con il premio AWS e Ban Firenze.

FAQ

Cos'è il Crowdfunding?

Il crowdfunding è uno strumento molto utilizzato per finanziare progetti di varia natura, imprenditoriali e sociali, profit e non profit, tramite raccolta fondi dal pubblico. Numerosi portali permettono a startup, privati e associazioni di pubblicare i propri progetti, dando la possibilità alle persone di finanziarli con investimenti anche contenuti.
Il crowdfunding presenta modalità di sovvenzionamento diverse tra loro.
- Il reward crowdfunding prevede una ricompensa al sostenitore del progetto, cioè a colui che ha contribuito – con una donazione sulla piattaforma di crowdfunding – al raggiungimento dell’obiettivo della campagna.
- Il donation crowdfunding non prevede nessuna ricompensa; di solito è la strada scelta dalle organizzazioni non profit per chiedere supporto.
- Il lending crowdfunding consiste nel prestare denaro a persone o imprese in cerca di fondi destinati a progetti di crescita personale o professionale, a fronte di un interesse e del rimborso del capitale.
- L’equity crowdfunding – la formula scelta da Wait4call - è la forma più diffusa nel mondo delle startup e delle PMI. Ogni partecipante acquisisce una piccola quota dell’azienda, diventandone socio.

La persona, l’organizzazione o l’azienda che necessita di supporto economico per realizzare il proprio progetto si rivolge ad una piattaforma di crowdfunding e stabilisce un obiettivo di raccolta.
Se l’obiettivo viene raggiunto o ampiamente superato, il richiedente riceve l’ammontare raccolto e i finanziatori del progetto ricevono una piccola quota di partecipazione (equity), diventando soci di minoranza, con diritto alla distribuzione degli utili.
Se, in seguito, la startup diviene un’azienda vera e propria che produce utili, i finanziatori avranno diritto a ricevere una parte di quegli utili sotto forma di dividendi, al pari degli azionisti delle public company.
Sì, l’Italia è stata tra i primi Paesi europei ad adottare una legislazione organica in materia di crowdfunding, sottoponendolo alla vigilanza da parte della Consob (Commissione nazionale per la società e la Borsa).
Quest’ultima, nel 2013, ha pubblicato un regolamento ad hoc, che è stato poi aggiornato a più riprese.
Il Decreto Rilancio convertito in legge lancia nuove detrazioni per startup e PMI innovative.
I commi 7 e 8 prevedono una detrazione dall’imposta sul reddito delle persone fisiche di importo pari al 50% della somma investita dal contribuente (persona fisica o società di persone) nel capitale di startup o PMI innovative. In particolare, il comma 7 si applica agli investimenti in startup innovative o OICR (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio) “che investano prevalentemente in start-up innovative”, mentre il comma 8 si applica a PMI innovative o OICR a quest’ultime prevalentemente dedicate. Esiste un importo massimo di investimento cui è applicabile l’agevolazione:
per tutti gli investimenti in startup innovative (co. 7), il limite dell’investimento agevolabile è pari ad euro 100.000 per periodo d’imposta; per l’eventuale importo eccedente si potrà applicare la detrazione preesistente del 30% (art. 29 DL. 179/2012);
per tutti gli investimenti in PMI innovative (co. 8), il limite dell’investimento agevolabile è invece pari ad euro 300.000 per periodo d’imposta; per l’eventuale importo eccedente si potrà applicare la detrazione preesistente del 30% (art. 29 DL. 179/2012, richiamato dal comma 9 art. 4 DL 3/2015).
L’investimento va mantenuto per almeno tre anni. Il mancato rispetto di tale termine comporta l’obbligo di restituire l’importo detratto unitamente agli interessi legali, ma senza che siano previste sanzioni. La detrazione comma 7 è applicabile esclusivamente alle start-up e PMI innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle imprese al momento dell’investimento.
Il crowdfunding è un mezzo di comunicazione potentissimo, che permette non solo di trovare capitali ma anche collaborazioni.
I primi investitori ci stanno già aiutando a crescere, vogliamo trovare persone che credano nel progetto e ci aiutino a far diventare Wait4call un canale media unico nel suo genere e di riferimento per il mercato pubblicitario dell’audio!
Con gli importi che raccoglieremo lanceremo importanti campagne di marketing e creeremo una rete commerciale per crescere rapidamente in tutto il territorio, quando l’Italia ripartirà noi ci saremo!

DICONO DI NOI

L'idea della startup cesenate, con l'app si guadagna soldi ascoltando la pubblicità

Cesena: startup per guadagnare soldi ascoltando pubblicità

Da CesenaLab arriva Wait4Call, l’app che ti permette di guadagnare soldi con l’attesa di telefonata

Guadagnare ascoltando pubblicità al telefono: si può con Wait4Call

has been added to the cart. View Cart